Modulo Education

PARTECIPANTI

HOME   ▸   I PARTECIPANTI 2021   ▸  

Lasagnetta Moderna

20 ottobre 2021
Silvio Baruffa
Terrazza del Brivido-Hotel Paradiso
Viale Europa, 19 Tremosine sul Garda (BS)
Ingredienti

Per il ragù di vitello
1 kg carrè di vitello disossato 

1 cipolla 

1 carota 

2,5 lt brodo vegetale 

Fondo di vitello q.b
Sale e pepe q.b.

Per la besciamella affumicata 
85 g farina leggermente tostata 

85 g burro di Malga 

1 pizzico di sale 

1 lt latte 

1 mazzetto di erbe aromatiche per l’affumicatura della farina

Procedimento

In una planetaria con l’uncino mettere 400 g di farina e un pizzico di sale e far girare lentamente, poi aggiungere, senza spegnere la planetaria, 4 uova a filo precedentemente sbattute, e lasciare che il composto prenda forma. Passati circa 6 minuti aggiungere il tuorlo e lavorare l’impasto ancora per 4 minuti. Coprire con la pellicola a contatto e lasciar riposare in frigo per circa 30 minuti. 
Poi tirare la pasta dallo spessore di 1 mm circa e dare una forma quadrata con il coppapasta. 

Per il fondo di vitello: tagliare in grossi cubi le ossa del carrè di vitello disossate e infornare in forno preriscaldato a 250 °C per 25 minuti. Quando risulteranno ben bruciate trasferire in un tegame di acciaio inox privandole dell’olio perso in cottura e iniziare a versare l’acqua fino a corprirle. Lasciar sobbollire e continuare a sgrassare il fondo. Ottenuto un colore scuro, filtrare e mettere a bollire fino a che non si otterrà un fondo ben legato. 

Per il ragù: per prima cosa fare il brodo vegetale, quindi preparare circa 5 lt di acqua, una cipolla tagliata a metà e leggermente tostata in padella, una carota tagliata a cubetti, un ramo di sedano sfogliato e tagliato grossolanamente. Lasciar sobbollire il tutto per circa un’ora. 
Nel frattempo disossare il carré di vitello e pulirlo da tutte le parti adipose, poi procedere con una taglio a brunoise perché permette alla carne di legarsi meglio con il sugo. 
Preparare la cipolla e la carota tagliate  a brunoise per il soffritto.
 Poi filtrare il brodo che si sarà leggermente ristretto. Prendere un tegame in acciaio inox, quando la padella è calda mettere due cucchiai di olio e procedere col soffritto di verdure poi aggiungere qualche rametto di spezie (timo, maggiorana, rosmarino), far soffriggere per 2 minuti e aggiungere la carne, quando risulterà ben scottata sfumare con il vino e con i 2.5 lt di acqua e ancora mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro. Cuocere a fuoco basso per un ora e mezza.
 Finire la cottura con due cucchiai di fondo bruno per legare bene il ragù.

Per la besciamella affumicata: tostare la farina in una padella antiaderente fino a che raggiunge un colore oro e un profumo di affumicato. Lasciar raffreddare per 25 minuti. Trasferire poi in una teglia, coprire con la pellicola e affumicare con le erbe aromatiche (rosmarino e timo). Mettere in un tegame a bordo alto in alluminio il burro e sciogliere a fuoco lento, poi unire a pioggia la farina precedentemente tostata, mentre a parte si porta ad ebollizione il latte con un pizzico di sale. 
Una volta ottenuto il roux aggiungere piano piano il latte continuando a mescolare fino ad ottenere la besciamella. 


Finitura
In un tegamino comporre cinque strati di pasta all‘uovo sbollentata e subito raffreddata, besciamella, ragù bianco e fette di formagella di Tremosine. Una volta ultimata passare in forno preriscaldato a 185 °C per 15 minuti.

Finire la gratinatura in salamandra, e ultimare con scaglie di tartufo nero e tartufo gratuggiato ed erbe aromatiche.
waterplatecontest
Pubblicità © Copyright 2021 GIGA Publishing - Tutti i diritti riservati
GIGA Publishing - 20128 Milano - Via Teocrito, 47 - Tel +39 02 25 2071 - Fax +39 02 27000692
Privacy policy