Modulo Education
HOME   ▸  

Chi ascolti quando sei raffreddato la Nonna, il Medico o lo Chef?

24 maggio 2013
(Foto di Guillermo Field Melendez)
Guillermo Field Melendez
ProfumoDiVino
Viale Rimembranza 1 Treiso(Cuneo) 12050 tel 0173638017

Chi ascolti quando sei raffreddato la Nonna, il Medico o lo Chef?

Ricetta di Guillermo Field Melendez del ristorante ProfumoDiVino a Treiso (CN)

Foto di Guillermo Field Melendez

 

Visto che quest'anno il meteo non è il piu bello e la primavera non l'abbiamo ancora vista, sono tante le persone che hanno contratto almeno una volta il raffredore, il mal di gola o la tosse. Ho pensato: di solito quando si sta male si ascoltano i consigli della Nonna, del Medico o dello Chef (certo nessuno potrebbe mai pensare a noi... vero?). La mia idea quindi è quella di utilizzare le erbe per guarire i sintomi di febbre, tosse, mal di gola, etc. Ho fatto quindi una ricerca e ho trovato diverse erbe per fare infusi, ciscuna per ogni sintomo, per poi fare dei "Ravioli del Plin" (pasta tradizionale delle Langhe e "plin" sta per pizzicotto in piemontese).

Ho voluto utilizzare i consigli della Nonna sugli infusi, la parte teorica del Medico (i miei genitori sono entrambi medici: con il loro aiuto e alcune ricerche per utilizzare le erbe) e l'idea di uno Chef e il suo staff per trasmettere la sua passione per la cucina, ma anche ricordare la famiglia, i suoi consigli e le loro passioni...

 

RICETTA

Strumenti

  • 1 Albarella (contenitore di vetro utilizzato tradizionalmente in Piemonte per conserve e marmellate)
  • 1 griglia rotonta 8 cm

 

Ingredienti

  • 10 g Salvia Selvatica (proprietà febbrifughe, espettoranti, toniche, antipasmodiche)
  • 40g Sambuco (sudorifere, diuretiche, antireumatiche)
  • 20g fiori di Tiglio (antipasmodiche, sudorifere)
  • 20g Timo Serpillo (Eupetiche, "stimola l'appetito", antipasmodiche)
  • 20g Ginepro (balsamiche, espettoranti, aperitive)
  • 40g Rosa Canina (vitaminizzanti, diuretiche)
  • 4g Camomilla (antipasmodiche, digestive, sedative)
  • 20g Papavero (sedative, tossifughe, espettoranti)
  • 2g foglie Eucalipto (balsamiche, espettoranti)
  • 2g fiori Lavanda (balsamiche, antipaspodiche)
  • 2g Menta Piperita"citrata"
  • 2g Menta "glaciale"
  • farina di semi di Lino
  • cataplasmi di farina bollita con poca acqua (applicare calda a piu riprese per bronchiti)

 

Pasta fresca

La ricetta divisa in tre:

La prima parte sono gli infusi e le quantità si riferiscono per ogni litro d'aqua tranne la camomilla 100cc. Lasciare 4g in infusione, non più di 2 minuti altrimenti ha come effetto quello di eccitare invece di calmare. Quindi fare gli infusi e aggiungere miele o zucchero e poi creare dei piccoli cubetti di ghiaccio per poi fare i ravioli.

La seconda parte della ricetta la utilizzeremo per creare una specie di aerosol e far sì che il nostro cliente respiri bene grazie all'effetto balsamico, ma anche per far raffredare i ravioli che all'interno sono liquidi e bollenti.

La terza e ultima parte: il gesto di portare via la nostra albarella per dare più sollievo al nostro cliente.

 

Preparazione e servizio

Una volta pronti i ravioli si devono mettere al piu presto in frezzer. Far cuocere i "Ravioli del Plin", appena pronti mettere nell'albarella; prima di chiudere mettere la griglia e sopra gli elementi Eucalipto, Menta Piperita e menta Glaciale. Chiudere i ravioli.

Portare al cliente e consigliare di aprire piano il contenitore e respirare per 2 minuti il vapore; solo dopo potrà mangiare con il cucchiaio per non bucare i ravioli.

 

1 griglia rotonta 8 cm

waterplatecontest
Pubblicità © Copyright 2018 GIGA Publishing - Tutti i diritti riservati
GIGA Publishing - 20128 Milano - Via Teocrito, 47 - Tel +39 02 25 2071 - Fax +39 02 27000692
Privacy policy